LudecCup 2013

Partite integrali LUDECCUP 2013

Partite integrali della manifestazione

 

Finale 1° 2° posto

PMS Moncalieri - Don Bosco Livorno 1° 2° quarto

PMS Moncalieri - Don Bosco Livorno 3° 4° quarto

Finale 3° 4° posto

Eurobk Roma- Vanoli Cremona 1° 2° quarto

Eurobk Roma- Vanoli Cremona 3° 4° quarto

Finale 5° 6° posto

Victoria Libertas Pesaro - Pallacanestro Cantù 1° - 2° quarto

Victoria Libertas Pesaro - Pallacanestro Cantù 3° - 4° quarto

Finale 7° 8° posto

Juve Pontedera - Mens Sana Siena 1° - 2° quarto

Juve Pontedera - Mens Sana Siena 3° - 4° quarto

 

Qualificazione

 

 -- Girone "A" LUDECCUP 2013

 

-- Girone "B" LUDECCUP 2013

 

 

Interviste agli allenatori e giocatori LUDECCUP 2013

Interviste agli allenatori e giocatori alla manifestazione

 

All Massimiliano Ormeni Juve Pontedera

All Massimiliano Ricca EuroBK Roma

All Riccardo Beruffi

Caldi Antonio All Moncaleri San Mauro

Cardaroli Cantù Mentonelli Pesaro

Castorina Juve Pontedera Ricciardelli Mensa Siena

Edoardo Casalone All Don Bosco

Lorenzo Formica All Mensana Basket Siena

Luminati Giovanni All Libertas Pesaro

Santini EuroBK Paroni Cremona

Sergio Del Vecchio All Pallacanestro Cantù

Tiberti Moncalieri Matteo Don Bosco

 

 

Finale 1° - 2° posto: PMS Moncalieri - Don Bosco Livorno

Finale 1° - 2° posto: PMS Moncalieri 82 - 58 Don Bosco Livorno

E' terminata la tanto attesa finale per il 1° posto della LudecCup 2013.

E' la PMS Moncalieri che si aggiudica la Ludec Cup 2013, dopo aver battuto il Don Bosco Livorno 82 a 58, in un match che ha visto fin da subito i piemontesi dominare in tutti gli aspetti del gioco. I ragazzi di Coach Galdi hanno sapientemente costruito il loro vantaggio punto dopo punto grazie agli ottimi trascinatori Abrate, Maule e De Santis e hanno messo in difficoltà la squadra livornese non lasciando spazio nel pitturato a Galeani (miglior realizzatore e punto forte della squadra di Coach Casalone), raddoppiandolo e in alcune occasioni addirittura triplicandolo. Galeani, vedendosi negato ogni accesso al ferro, non è riuscito a imporre l'ottimo gioco spalle a canestro che possiede e a trascinare i compagni. I livornesi dunque, privati del loro migliore realizzatore, non hanno potuto arginare il Moncalieri, un vero e proprio fiume in piena. 

L'MVP della partita è Abrate del Moncalieri, che ha dimostrato di saper tirare da qualsiasi parte del campo e di essere un giocatore completo, incalzando la difesa del Don Bosco con fulminee penetrazioni e fiaccandola con tiri dalla distanza. Bene anche Maule e De Santis. Per quanto riguarda Livorno si segnalano Galeani, un po' sotto tono ma comunque una buona prestazione, Graziani e Tosi.

Questi i tabellini: DON BOSCO LIVORNO: Vaccaro 3, Graziani (cap.) 17, Galeani 19, Tosi 13, Paolino 2, Artioli 2, Bordonaro 2, Coach Casalone.  PMS MONCALIERI: Maule 20, Panuello 2, Abrate 21, De Santis 15, Porcu 5, Manzani 11, Segura Acosta 6, Tiberti (cap.) 2, Coach Galdi

 

 

 

Finale 3° - 4° posto: Eurobasket Virtus Roma - Vanoli Cremona

Finale 3° - 4° posto: Eurobasket Virtus Roma 60 - 51 Vanoli Cremona

E' finita anche la terza finale di giornata, valevole per il 3° e 4° posto. Dopo una partita giocata ad alto ritmo, che ha visto le squadre affrontarsi a viso aperto, è la Virtus Roma che si aggiudica la terza piazza battendo Vanoli Cremona con il risultato di 60 - 51. L'inizio è tutto dalla parte della squadra di coach Ricca che impatta la partita con un netto 8 a 0. Vanoli però riesce a prendere il ritmo e finisce il primo quarto sotto di due lunghezze. Il secondo quarto è giocato dalle due squadre ad alta intensità si chiude con Cremona in vantaggio 27 - 24. La seconda parte di gara continua sulla falsariga della precedente, e le due squadre esibiscono sul campo un buon gioco. Fine terzo quarto sembra che la partita si incanali verso lidi favorevoli per la squadra di Beluffi, ma è nel terzo quarto che Roma con un parziale di 9 a 0 inverte l'inerzia della partita. A 3 minuti dalla fine sul +6 Roma spreca alcuni possessi, ma Vanoli non è brava ad approfittarne, quindi è la squadra capitolina che si aggiudica il match. 

Da notare le ottime prestazioni di Silvestri e Maggiore nelle fila romane e del capitano Paroni in quelle cremonesi. 
Questi i tabellini: VIRTUS EUROBASKET ROMA: Torresani 3, Pasquali 2, Trebbi, Santini 11, Nunzi 4, Cupellini 1, Mariotti 2, Maggiore 11, Minelli 10, Mordini, De Marchi 2, De Colle, Lergetporer, Silvestri 14. Coach: Ricca.
VANOLI CREMONA: Carboni, Chiavuzzo, Merli, Rodighiero 7, Paroni 11, Bonezzi 7, Pedretti 2, Sangalli, Tolasi 8, Mattioli 9, Zani 2, Boninsegna 5, Cavalli 0. Coach: Beluffi.

 

Finale 7° - 8° Posto: Juve Pontedera - Mens Sana Siena

Finale 7° - 8° posto: Juve Pontedera 70 - 64 Mens Sana Siena

Si è conclusa la prima finale della giornata al Palaterme di Montecatini, valida per il 7° e 8° posto. A spuntarla è stata la Juve Pontedera che dopo una partita equilibrata ha vinto sulla Mens Sana Siena con il punteggio di 70 - 64. Partono subito forte i ragazzi di coach Ormeni che a metà primo quarto sono avanti 13 - 2. Siena però reagisce e con un controparziale chiude il primo quarto a -2. Nel secondo quarto continua il momento positivo della squadra di coach Formica, che spinta dalla coppia Bartoli-Luirini arriva ad un vantaggio massimo di +8. All'intervallo lungo Siena è avanti per 31 - 28. Nel secondo tempo della gara le due squadre rimangono in sotanziale equilibrio, ma con una migliore gestione degli ultimi possessi è Pontedera a portarla a casa. Degna di nota nella fila della squadra vincitrice la prestazione di Del Frate.


Questi i tabellini: JUVE PONTEDERA: Puccioni 13, Baronti, Foschi, Lucchesi 13, Castorina, Pugliesi 1, Mannucci 3, Covelli 2, Simonelli, Pellegrini 11, Del Frate 16, Ciano 9, Seghieri. Coach Ormeni.

MENS SANA SIENA: Masi, Borri, Monnecchi 2, Bartoli 27, Toscano, Ricciardelli 8, Di Domenico, Corbini 6, Balani 2, Barbucci, Farasin, Lurini 17, Vaglio 2. Coach Formica.

Finale 5° - 6° posto: VL Pesaro Scavolini - Cantù

Finale 5° - 6° posto: VL Pesaro Scavolini 84 - 76 Cantù


Nella finale per il 5°- 6° posto è uscita vittoriosa la formazione di Pesaro guidata da coach Luminati. La prima parte di gara è stata molto equilibrata ed all'intervallo è la Victoria Libertas che guida per  41 - 38. La seconda parte di gara ha visto però Pesaro prendere il sopravvento raggiungendo la doppia cifra di vantaggio. Nel finale Pesaro è riuscita a tenere sempre a debita distanza la formazione avversaria senza correre grandi rischi. In questa partita del torneo non hanno brillato molto i giocatori chiave di coach Del Vecchio, mentre i loro avversari hanno fornito una buona prestazione di squadra, mostrando una migliore compattezza. Oltre alla buona prestazione collettiva, spiccano quelle individuali di Bonci e Mentonelli.
Questi i tabellini: VL PESARO: Del Prete 18, Angellotti 3, Gionta 9, Paradisi, Imperatori, Bonci 28, Mentonelli 11, Vino, Parlani 2, Cevolini 3, Bacchiani 8, Vizziello, Tombari 2, Onofrio. Coach Luminati.
CANTU: Terraneo 10, Valsecchi 7, Borghi 5, Castelli 4, Rho 6, Galasso, Caldiroli 12, Mazzola 3, Gavioli, Nasini 15, Chinellato 8, Varesano 6. Coach Del Vecchio.

Finale 7° - 8° posto: Juve Pontedera - Mens Sana Siena

Finale 7° - 8° posto: Juve Pontedera 70 - 64 Mens Sana Siena

Si è conclusa la prima finale della giornata al Palaterme di Montecatini, valida per il 7° e 8° posto. A spuntarla è stata la Juve Pontedera che dopo una partita equilibrata ha vinto sulla Mens Sana Siena con il punteggio di 70 - 64. Partono subito forte i ragazzi di coach Ormeni che a metà primo quarto sono avanti 13 - 2. Siena però reagisce e con un controparziale chiude il primo quarto a -2. Nel secondo quarto continua il momento positivo della squadra di coach Formica, che spinta dalla coppia Bartoli-Luirini arriva ad un vantaggio massimo di +8. All'intervallo lungo Siena è avanti per 31 - 28. Nel secondo tempo della gara le due squadre rimangono in sotanziale equilibrio, ma con una migliore gestione degli ultimi possessi è Pontedera a portarla a casa. Degna di nota nella fila della squadra vincitrice la prestazione di Del Frate.
Questi i tabellini: JUVE PONTEDERA: Puccioni 13, Baronti, Foschi, Lucchesi 13, Castorina, Pugliesi 1, Mannucci 3, Covelli 2, Simonelli, Pellegrini 11, Del Frate 16, Ciano 9, Seghieri. Coach Ormeni.

MENS SANA SIENA: Masi, Borri, Monnecchi 2, Bartoli 27, Toscano, Ricciardelli 8, Di Domenico, Corbini 6, Balani 2, Barbucci, Farasin, Lurini 17, Vaglio 2. Coach Formica.

2° GIORNATA - GIRONE B

Mens Sana Siena 39 – 70 Virtus Eurobasket Roma

Nella partita delle 11 al Palasuore, Roma si conferma una delle teste di serie di questo torneo vincendo 70 a 39 contro la Mens Sana.

Dopo una prima parte di gara abbastanza equilibrata, la squadra romana è riuscita ad girare la partita a suo favore. Siena comunque con molta tenacia, è rimasta in partita giocando a viso aperto sotto la guida del proprio capitano Ricciardelli, facendo scendere il divario sotto la doppia cifra.

Alla ripresa però, la virtus preme sull'acceleratore e allunga sfruttando la propria superiorità fisica e mantiene il controllo seguendo la scia del proprio capitano Santini.


Mens Sana Siena 70 - 97 Pallacanestro Cantù


Alle 18, al PalaCavanis, si è giocata la terza partita del girone B, Mens Sana Siena contro Pallacanestro Cantù.

Gara equilibrata solo nel primo quarto, chiuso sul 22 - 21 in favore di Cantù.

Il break decisivo è avenuto nei quarti centrali, che hanno permesso a Cantù di prendere un vantaggio di 22 punti(47 - 69).

Ottima prova di Chinellato e Nasini per i lombardi. Per i toscani, 25 punti per il capitano Ricciardelli.

Parziali: 21-22; 32-46; 47-69; 70-97.

 

Don Bosco Livorno 74 - 72 V. EuroBk Roma

Partita al cardiopalma quella fra Don Bosco Livorno e Virtus EuroBk Roma con la seconda che si impone per i primi due quarti riuscendo a portarsi avanti con un distacco di ben 10 punti, ma Don Bosco non si arrende, tira fuori la grinta e risale a +2 che però Roma annienta sulla sirena costringendo la compagine toscana all'overtime.
Cinque minuti combattutissimi che portano a vincere 74 - 72 il Don Bosco Livorno, guidato da coach Casalone, che si aggiudica così la finalissima vs. PMS Moncalieri.

Parziali: 13-20; 27-36; 45-55; 65-65; 74-72

2° GIORNATA - GIRONE A

Juve Pontedera 60 – 92 PMS Moncalieri

Nella partita delle 9 al PalaCavanis, la PMS Moncalieri, vittoriosa nella prima giornata, batte la Juve Pontedera.Partita in equilibrio fino a 3 minuti dalla fine del 2° quarto quando un parziale di 12 – 2 permette l'allungo fino al +15 dell'intervallo. Nel 3° quarto aumenta il divario PMS fino al +38(40 – 78).

A fare la differenza, sono stati la maggiore fisicità e i rimbalzi offensivi della squadra piemontese, trascinata da De Santis autore di 27 punti. 

 

Vanoli Cremona 73 - 68 Victoria Libertas Pesaro

Partita delle 9 di mattina al Palasuore, che vede subito partire bene la squadra di coach Beluffi(Cremona), imponendo il proprio ritmo e raggiungendo il +10 ad inizio 2° quarto. Nella ripresa, i marchigiani riescono a recuperare punto dopo punto arrivando quasi in parità ad un minuto dalla fine, ma Cremona riesce a gestire il vantaggio chiudendo con un +5 finale.

 

PMS Moncalieri 84 – 58 Victoria Libertas Pesaro

Al Palasuore alle ore 16 si è giocata PMS Moncalieri contro Victoria Libertas Pesaro.

Gara già spaccata nella prima frazione(28 – 9), complice la buona prestazione dei piemontesi e la poca precisione e circolazione di palla da parte dei marchigiani.

Ottime prove di De Santis in casa Moncalieri e Bonci per Pesaro.

1° GIORNATA - GIRONE A

Juve Pontedera 67 - 80 Victoria Libertas Pesaro


Uno dei primi due match inaugurali della LudecCup vede sconfitta la Juve Pontedera contro un'ottima VL Pesaro sempre avanti col punteggio per tutti i 40'. Partita che si apre con un parziale di 8-0 tutto in favore marchigiano e subito la JP costretta a rincorrere fino a toccare il -3 (21-18) a metà 1° quarto, per poi buttar via tutto e concludere sul 31-19 il primo parziale. Nel secondo quarto i pesaresi toccano anche il +20 ma i toscani non ci stanno e con una reazione d'orgoglio riescono a chiudere sul -12 all'intervallo. Al rientro dagli spogliatoi le due squadre si sfidano a campo aperto con veloci ripartenze in contropiede rispondendosi colpo su colpo, canestro su canestro. Siamo al 30',e il punteggio dice +10 Pesaro. In avvio 4° quarto Pontedera sembra esser più fresca, riuscendo ad arrivare al -8, sciupando e non approfittando di due possessi gettati via da Pesaro, che avrebbero consentito di rientrare in partita. Ottima la risposta bianco-rossa che trova 2 canestri da 3 e un paio di contropiedi per cacciare nuovamente indietro i toscani e arrivare sul +13 finale (80-67).

Vanoli Cremona 71 – 82 PMS Moncalieri


Partita che vede avanti fin dal 1° quarto la formazione di coach Galdi che dopo soli 5 minuti di gioco, sul punteggio di 12-4, costringe Cremona al time out.
Nel 2° quarto la formazione lombarda rientra grazie ad un pressing asfissiante, complici anche le disattenzioni dei ragazzi piemontesi, e tocca il -3, ma il PMS non ci sta e riallunga finendo il primo tempo sul + 10 (32-42).
La ripresa è quasi tutta a senso unico, Moncalieri tiene il pallino del gioco e Vanoli riesce, invano, ad avvicinarsi fino a -7 nel 4° periodo. Finisce 71 – 82.
Da segnalare le ottime prove di De Santis (PMS) e Paroni (Vanoli).
Parziali: 17-25; 32-42; 47-62; 71-82

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. 

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.