Piemonte 61 vs Veneto 81
Piemonte: Perretta, Bertino 2, Regis 2, Cristina 2, Mauri 18, Anfossi 10, Sirchia 2, Ciuffreda 6, Okeke 2, Ferrari 7, De Silvio 3, Cravero 7

Veneto: Basso 3, Cappellotto 7, Carta 8, Casarin 11, Giordano 14, Grani 5, Pepato, Poser 24, Saccon 2, Allegro 2, Valente, Zocca 5
Parziali 19-18; 37-33; 49-56

Piemonte e Veneto partono subito dando il massimo e un'impronta molto alta alla terza partita di questa giornata. Il Veneto appare penalizzato dalla partita giocata in mattinata ed il Piemonte ne approfitta subito, guadagnando un distacco considerevole, già dai primissimi minuti. Il Veneto acquista sicurezza e il Piemonte sembra concedere un po' troppo, il punteggio si fa equilibrato, col vantaggio piemontese di sole tre lunghezze a due minuti dalla fine. Una bomba da 3 di Zocca a meno di un minuto dal termine del primo periodo porta i veneti in vantaggio; vantaggio vanificato sulla sirena dalla tripla di Ferrari. Le squadre rientrano dall'intervallo corto, il Veneto più concentrato e con obiettivi chiari; il Piemonte fatica sia in attacco che in difesa ma si riporta comunque in vantaggio. I ragazzi di coach Zanatta sprecano molte occasioni, anche dalla linea di grazia, ma il loro gioco solido e mai arrendevole li porta alla parità prima e al vantaggio subito dopo. Gli ultimi minuti scorrono tra contropiedi serratissimi e scontri sotto le plance che vede rientrare negli spogliatoi i piemontesi con un +4 risicato. All'inizio del terzo quarto le squadre tornano in parità, con il parziale veneto di 8 a 0. Non si fa attendere la risposta piemontese che in pochissimo tempo recupera completamente il divario, grazie alla buona circolazione di palla. I veneti si portano nuovamente in vantaggio, raggiungendo il +7 allo scadere del quarto. Il Veneto inizia con vigore l'ultimo quarto, imponendosi subito per 9 a 2 sui piemontesi, arrivando a +18 a metà del periodo. I ragazzi di coach Villa appaiono frastornati dal gioco dei veneti, che inanellano un canestro dopo l'altro, con l'eccellente prestazione di Poser che raggiunge quota 24 a oltre 3 minuti dalla fine. Nulla puó la compagine piemontese contro i veneti, che volano a +20 ipotecando la partita, dopo aver realizzato quasi 30 punti contro i 12 del Piemonte.