Umbria - Friuli 82 - 38

22-8, 43-21, 66-29, 82-38

TABELLINI:

FRIULI: BOSA, COGOI 3, DEVETTA 4, BERTUZZI 1, MARCASSA 2, ERMAN, ZANELLI, BREMEC 2, BRANCATI 12, DEL COLL 4, VENTURINI 8, PIERI 2

UMBRIA: CURTI, MINIERI 5, ROSSI 1, CAPPELLETTI 8, GINEVRI 2, CENERINI 6, TACCUCCI 17, GIOMETTI 9, DEPRETIS 16, LUCARINI 6, FEDELI 2, CIANCABILLA 10

Ci vogliono due minuti di gioco per sbloccare  il mattinè che apre la Ludeccup, ad aprire le danze il capitano friulano Maracassa che dalla lunetta smuove il tabellone. La partita inizia in quel momento con gli umbri entrano in partita e ne prendono subito il controllo grazie al dominio a rimbalzo e a delle ottime giocate di Cappelletti che portano i bianchi sul 12-4. Dopo lo sprint iniziale anche gli umbri rallentano in attacco ma la presenza sotto canestro di Ciancabilla coadiuvato dal pressing a tutto campo dei compagni non permette ai friulani di ricucire lo strappo. Gli umbri continuano a incrementare il vantaggio nel secondo quarto  in cui la diversa fisicità si fa sentire.  Taccucci e Ciancabilla sono i simboli della differenza tra le due squadre: Friuli costretto a giocare 5 fuori aspettando le infilate delle guardie come Brancati che più volte riesce a trovare la via del canestro. Giometti porta i bianchi sul +22 con cui si chiude il primo tempo  Il secondo tempo sembra non regalare spunti particolarmente interessanti, con il distacco che si allarga lentamente ma in maniera inesorabile, con i friulani che provano ad alzare il quintetto con Bertuzzi e Pieri senza però migliorare di troppo i numeri a rimbalzo, dato fondamentale di una partita caratterizzata dai molti errori al tiro. Alla terza sirena il vantaggio per gli umbri è di 37 lunghezze. La partita è fondamentalmente chiusa e l'ultimo quarto serve solo a mettere a posto le statistiche.  Risultato finale Umbria 82 - Friuli 38 L'Umbria chiude al settimo al posto mentre fanalino di coda è il Friuli a cui va il merito di aver giocato sempre con buona intensità.