Juve Pontedera 67 - 80 Victoria Libertas Pesaro


Uno dei primi due match inaugurali della LudecCup vede sconfitta la Juve Pontedera contro un'ottima VL Pesaro sempre avanti col punteggio per tutti i 40'. Partita che si apre con un parziale di 8-0 tutto in favore marchigiano e subito la JP costretta a rincorrere fino a toccare il -3 (21-18) a metà 1° quarto, per poi buttar via tutto e concludere sul 31-19 il primo parziale. Nel secondo quarto i pesaresi toccano anche il +20 ma i toscani non ci stanno e con una reazione d'orgoglio riescono a chiudere sul -12 all'intervallo. Al rientro dagli spogliatoi le due squadre si sfidano a campo aperto con veloci ripartenze in contropiede rispondendosi colpo su colpo, canestro su canestro. Siamo al 30',e il punteggio dice +10 Pesaro. In avvio 4° quarto Pontedera sembra esser più fresca, riuscendo ad arrivare al -8, sciupando e non approfittando di due possessi gettati via da Pesaro, che avrebbero consentito di rientrare in partita. Ottima la risposta bianco-rossa che trova 2 canestri da 3 e un paio di contropiedi per cacciare nuovamente indietro i toscani e arrivare sul +13 finale (80-67).

Vanoli Cremona 71 – 82 PMS Moncalieri


Partita che vede avanti fin dal 1° quarto la formazione di coach Galdi che dopo soli 5 minuti di gioco, sul punteggio di 12-4, costringe Cremona al time out.
Nel 2° quarto la formazione lombarda rientra grazie ad un pressing asfissiante, complici anche le disattenzioni dei ragazzi piemontesi, e tocca il -3, ma il PMS non ci sta e riallunga finendo il primo tempo sul + 10 (32-42).
La ripresa è quasi tutta a senso unico, Moncalieri tiene il pallino del gioco e Vanoli riesce, invano, ad avvicinarsi fino a -7 nel 4° periodo. Finisce 71 – 82.
Da segnalare le ottime prove di De Santis (PMS) e Paroni (Vanoli).
Parziali: 17-25; 32-42; 47-62; 71-82