(20-14; 40-23; 61-46; 78-72)
 
Al PalaTagliate fischio di inizio della finalissima dell’edizione 2017 della LudecCup. 
 
Si affrontano le solide compagini friulana e veneta, entrambe con due vittorie all’attivo nelle precedenti giornate. La partita si annuncia combattuta fin dalla palla a due, conquistata subito dai veneti. I friulani, peró, assestano i primi 5 punti e sotto canestro non commettono errori. Primo parziale di 10 a 2, il Friuli ha tutta l’intenzione di portare a casa il trofeo. 
Il ritmo di gara si fa sempre più incalzante, i giocatori non lasciano niente di intentato e sfoderano azioni degne delle serie maggiori. Friuli sempre in vantaggio ma in affanno di fronte ad un Veneto sempre più pericoloso, che si porta a -4 a meno di due minuti dalla fine del quarto. Il time out è praticamente obbligatorio. 
Time out salvifico per i friulani che ristabiliscono un vantaggio significativo. 
 
Il secondo quarto si apre con la grinta del Veneto che accorcia le distanze con un parziale di 7 a 2, approfittando di un calo di intensità friulano.
A metà del periodo, squadre divise da solo  un punto, il coach del Friuli alza il quintetto: bomba da tre e un canestro immediato scaldano il pubblico presente. Time out d’ordinanza.
Le squadre tornano sul parquet, il Friuli raggiunge il +10 che in pochi istanti diventa +17. Il Veneto è smarrito. 
 
Terzo quarto, avvio equilibrato e concentrazione al massimo. Il divario si mantiene pressoché invariato per tutta la prima metà del periodo, ma il Veneto trova il canestro con meno fatica.
Time out e cambi friulani per riordinare le idee e modificare la strategia: la distanza si incrementa e pubblico divertito. 
 
Ultimo quarto, il Veneto ci crede e tenta il tutto per tutto, caricato da un terzo quarto  condotto in maniera brillante e piazzando subito un parziale di 5 a 2. Il Friuli, dal canto suo, deve restare concentrato senza esitazioni.
La tensione sale, la azioni si fanno sempre più frenetiche, Veneto a -3 a tre minuti e mezzo dalla fine. Tutto ancora da decidere. 
I friulani alzano il ritmo e mettono a segno canestri importanti, prima del time out. 
Dopo gli ultimi secondi letteralmente al cardiopalma, il Friuli si aggiudica meritatamente e sul filo del rasoio la Ludec Cup 2017 dopo un’avvincente partita, non priva di spettacolo nè colpi di scena. Onore anche al Veneto, degno avversario e autore di una prestazione di livello, mai scoraggiato dal vantaggio avversario. 
La Ludec Cup si rivela anche quest’anno una incredibile vetrina di giovani talenti, che lascia ben sperare per il futuro della pallacanestro.
 
Arrivederci al 2018!